“Allora c’è uno che mi ha chiesto: cosa siamo venuti a vedere qui? Perché certuni vanno in viaggio, guardano solo quello che gli hanno detto di guardare, e se non gli hanno detto cosa devono guardare si sentono persi. Ma io vi chiedo: è meglio sentirsi persi o vedere solo quello che ti hanno detto di guardare?”

Strada provinciale della anime – Documentario di Gianni Celati girato nel 1991 tra Ferrara e il mare

Esterno Verde è un programma di esplorazioni agresti, dedicato ai paesi collocati lungo il Po di Volano.
Il suo obiettivo è portare chi abita nelle frazioni e chi non ci è mai stato a metà della domanda posta da Gianni Celati: sottolineare e valorizzare la bellezza del paesaggio, lasciando il tempo e lo spazio alle persone di sentirsi anche un poco perse.
Suggerisce cosa vedere, ma soprattutto invita a prestare attenzione a tutto il resto.

Come funziona?

Esterno Verde comprende tre giornate di esplorazione, durante le quali saranno eccezionalmente aperti al pubblico ville, delizie estensi, giardini antichi e nuovi, impianti idrovori e santuari agresti.
La visita è gratuita e non serve prenotazione.
Per sapere dove andare sarà disponibile qui, a partire da una settimana prima dell’evento, la mappa dei luoghi MOLTO APERTI (spazi solitamente inaccessibili) e dei luoghi DA VEDERE (elementi di rilievo storico, architettonico o botanico che vale la pena notare, lungo il percorso).
Oltre all’esplorazione Esterno Verde propone tante attività, organizzate in collaborazione con i numerosi partner: itinerari in bicicletta e gite in barca, performance teatrali, proiezioni di documentari e di film all’aperto, picnic, giochi, mostre fotografiche, aperitivi, laboratori e cacce al tesoro… ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età!
Il programma dettagliato è già disponibile (qui sotto). Attenzione perché alcune di queste iniziative necessitano la prenotazione.
E se piove? Si apre l’ombrello.

Per maggiori informazioni: info@internoverde.it324 549 5715

sabato 22 giugno

Quartesana + Cona + Gualdo

IN SELLA E IN TRENO

9.30 / 17.30 – Partenza dal Paradiso Verde

Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Da Ferrara a Quartesana in bicicletta insieme a Fiab, per scoprire antiche residenze nobiliari e innovati progetti di inclusione sociale. Pranzo a Villa Imoletta. Ritorno in sella, con ulteriori tappe e luoghi da scoprire, oppure in treno.

SIAMO MOLTO APERTI

15 / 19 – Gratuito senza prenotazione

Apri la mappa di Esterno Verde e scopri cosa di bello, antico, nuovo, affascinante, improbabile e curioso si può visitare, tra Cona, Quartesana e Gualdo.

Inventa l’itinerario che preferisci, prenditi il tempo che vuoi. I cancelli sono aperti.

I giardini qui indicati in rosso come “luoghi molto aperti” saranno liberamente visitabili dalle 15 alle 19 di sabato 22 giugno.

La mappa/programma in formato cartaceo verrà consegnata sabato 22 giugno presso i giardini di Esterno Verde.

Impianto idrovoro di Sant’Antonino

Impianto idrovoro di Sant’Antonino

Impianto idrovoro di Sant’AntoninoVia Comacchio 448, Cona, FerraraL’impianto idrovoro di Sant’Antonino conserva il ricordo del monastero agostiniano, attivo dal 1278 al XV secolo, la cui dedica resta particolarmente suggestiva: Sant’Antonino infatti era un martire...

La Grillaia Baruffaldi

La Grillaia Baruffaldi

La Grillaia BaruffaldiVia Rondinella 6, Quartesana, FerraraLa caratteristica saliente di questa bella villa seicentesca è sicuramente quella di essere stata la residenza di campagna di un personaggio particolarmente caro agli storici ferraresi, il poeta e letterato...

Ali del Vento

Ali del Vento

A due passi dal Po di Volano e dal piccolo ma suggestivo Lago Verde di Cona, ombreggiato da grandi alberi, si trova un maneggio eccezionale: Le ali del vento.

Villa Imoletta

Villa Imoletta

Prima di qualsiasi altra cosa: perché Imola se ci si trova a Quartesana? Perché la villa fu pensata e voluta dal marchese Giovan Battista Laderchi, originario appunto della nota città emiliana, di professione segretario di Stato di Alfonso II, ultimo dei duchi a risiedere a Ferrara, al quale si dice che il marchese fosse molto legato ma senza mai dimenticare il suo particolare, ovvero i suoi interessi personali.

Villa Indelli

Villa Indelli

Villa Indelli è stata costruita come casa padronale, era quindi strettamente connessa e funzionale al fondo agricolo.

ACQUA ED ERBE DI SAN GIOVANNI

16 / 18 – Villa Imoletta

Tradizione agreste vuole che la rugiada che si crea nella notte tra il 23 e il 24 giugno abbia proprietà miracolose, che si possono raccogliere lasciando esposta alle stelle una ciotola d’acqua, con dentro foglie e fiori di campo. Villa Imoletta celebra il rito regalando mazzetti di erbe, pronti per essere utilizzati, e acqua già “aromatizzata”, per chi vorrà riempire la propria borraccia.

TUTTI AL MARE

17.30 / 19 – Villa Imoletta

I ricercatori del Tecnopolo di Ferrara raccontano cosa succede alle microplastiche che finisco in laguna, e spiegano i progetti a cui stanno lavorando: per monitorare la salute delle vongole e delle cozze allevate a Goro e la pulizia delle spiagge; per tracciare la filiera dei prodotti ittici, dalla barca al supermercato; per realizzare nuove reti recuperando la plastica di scarto della produzione di capsule caffè biodegradabili.

 TRIONFO A TRIONFO

17.30 / 20.30 – Villa Imoletta

Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Torneo per coppie, ricchi premi direttamente dagli orti di Quartesana e dintorni. Su prenotazione, nel parco di Villa Imoletta.

IL PALIO DEL NOCINO

18 – Villa Imoletta

San Giovanni tradizionalmente è il giorno in cui si raccolgono le noci, per preparere i liquori che andranno serviti a Natale. La rugiada magica fa bene anche alla frutta secca! Per celebrare la ricorrenza, insieme all’Associazione Nazionale Sommerlier, a Villa Imoletta si potrà assistere e partecipare a una golosa gara di nocino artigianale.

INDOVINA CHI?

18.30 / 20.30 – Villa Imoletta

Un gioco classico? Sì ma non troppo, se i personaggi da individuare abitano tutti nei dintorni. Torneo per grandi e piccoli, nel parco di Villa Imoletta. Non serve prenotare.

UN BRINDISI AL CONTE

18.30 / 20.30 – Villa Imoletta

Aperitivo nel parco di Villa Imoletta, per chiudere in bellezza la giornata, o aprire in chiacchiera la serata.

LA MAZURKA DEL BARONE, DELLA SANTA E DEL FICO FIORONE

20.30 / 22.30 – Villa Imoletta

Gratuito senza prenotazione

Il terzo surreale e visionario film di Pupi Avati, dedicato alle inconsuete vicende che si dipanano attraverso i secoli all’ombra di un gigantesco albero di fico, protagonista di antiche leggende e nuovi equivoci. La pellicola, girata principalmente in provincia di Ferrara, conta tra gli interpreti, insieme ad Ugo Tognazzi e Paolo Villaggio, un giovanissimo Lucio Dalla nel ruolo del trattorista. Proiezione nel parco di Villa Imoletta, in collaborazione con Arci Ferrara.

sabato 20 aprile

Pontegradella + Baura + Contrapò + Codrea

Clicca qui per aprire il programma completo

 9.30 / 17 – IN PIEDI SUI PEDALI 

Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Da Ferrara a Baura e ritorno, sui pedali insieme a Fiab. Ritrovo alle 9.30 al Paradiso Verde, colazione e via che si parte, lungo la ciclabile di Pontegradella, tra campi, argini e strade ombreggiate. Pranzo tra gli alberi al Fienile di Baura. Nel pomeriggio visita in bicicletta a ville, santuari e corti agresti. Arrivo a Ferrara alle 17.30. Totale chilometri in bici: 28. Nota per il pranzo: i partecipanti possono organizzarsi in autonomia, portando da casa il proprio picnic, oppure prenotare il menù proposto dal Fienile.

13 / 15 – PRANZO AL FIENILE

Su prenotazione (clicca qui), aperto al gruppo in bicicletta e a chi vuole

Lasagna di verdure, tagliatelle verdi o cappellacci? Tre gustosi menù per pranzare all’aperto, al Fienile di Baura. 

– I colori dell’orto (20€): Crostone del Fienile (pane toscano, erbette saltate e formaggio fuso), Lasagnetta con verdure dell’orto e curcuma, Acqua, 1/4 vino o birra 0,30 e caffè;

– Verde e rosa saporito (20€): Crostone del Fienile (pane toscano, erbette saltate e formaggio fuso), Tagliatelle verdi con salsiccia e olive taggiasche, Acqua, 1/4 vino o birra 0,30 e caffè;

– Tradizione in arancione (25€): Cappellacci di zucca ragù o burro e salvia, Tagliere del Fienile (pinzini con salumi e formaggi), Acqua, 1/4 vino o birra 0,30 e caffè.

15 / 19 – SIAMO MOLTO APERTI

Gratuito senza prenotazione

Apri la mappa e scopri cosa di bello, antico, nuovo, affascinante, improbabile e curioso si può visitare, tra i paesi e le frazioni di Pontegradella, Baura, Contrapò e Codrea. Inventa l’itinerario che preferisci, prenditi il tempo che vuoi. I cancelli sono aperti.

15 / 19 – FILO D’INCANTO

Gratuito senza prenotazione

Il giardino di Villa Ilaria si punteggia di colorate tessiture, realizzate dagli ospiti della residenza. Per chi vorrà approfittare della loro esperienza: laboratorio aperto, sotto il gazebo, per intrecciare (e portare a casa) originali creazioni di lana.

15.30 – MAM – Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

16.30 – MAM – Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Performance teatrale dedicata alla natura, che inviterà il pubblico a creare (e poi portarsi a casa) un’affascinante kokedama. Nel parco di Villa Chersoni a Codrea, a cura di Ferrara Off. Di e con Lea Paiella, Dora Macripò e Letizia Pia Cartolaro.

17.30 – LA FACCIATA DISEGNATA

Premiazione dei disegni realizzati dai bambini della scuola elementare e media di Baura, esposti sulla facciata della Chiesa della Natività. A cura di Proloco Baura.

18.30 / 20.30 – INDOVINA CHI?

Un gioco classico? Sì ma non troppo, se i personaggi da individuare abitano tutti nei dintorni. Torneo per grandi e piccoli. A cura di Ilturco.

18.30 / 20.30 – TOMBOLA ESSENZIALE

Si gioca insieme ai ricercatori del Tecnopolo di Ferrara, mescolando al tradizionale sorteggio di ambi e cinquine la dimostrazione pratica di come si possono ricavare oli essenziali dal luppolo, e la spiegazione di come sta procedendo la ricerca in questo settore. Ricchi premi direttamente dagli orti di Baura e dintorni. Tre cartelle in omaggio. A cura de Ilturco e Tecnopolo di Ferrara, in piazza a Baura.

18.30 / 20.30 – IL SALATO SUL SAGRATO

Pinzini e brindisi in piazza per chiudere in bellezza la giornata. A cura della Proloco Baura.

sabato 18 maggio

Viconovo + Villanova + Denore + Sabbioncello + Copparo

Clicca qui per aprire il programma completo

9 / 16.30 – NAVIGANDO SUL VOLANO

Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Gita in battello sul Po di Volano e in bicicletta per scoprire, tra i fiari di pere e di pesche, antiche ville nobiliari e delizie estensi. Imbarco sulla Nena alle 9, dalla darsena di Ferrara. La mattinata sarà dedicata alla navigazione, alla visita di parchi, giardini e luoghi curiosi. Si pedalerà poi insieme a Fiab verso la chiesa di Viconovo per il pranzo. Nel primo pomeriggio: tutti in sella fino al pontile di Baura, per l’imbarco e il ritorno. Nota per il pranzo: i partecipanti possono organizzarsi in autonomia, portando da casa il proprio picnic, oppure prenotare il menù proposto dalla Proloco Viconovo.

13 / 15 – PRANZO A VICONOVO

Prenotazione consigliata (clicca qui)

Risotto agli asparagi, pinzini con salumi e formaggi, un tiramisù alle fragole di cui si dicono meraviglie, acqua, vino e caffè. La Proloco di Viconovo apparecchia la tavola davanti alla chiesa. Menù adulti 20 euro, bambini (4 – 10 anni) 10 euro. 

15 / 19 – SIAMO MOLTO APERTI

Gratuito senza prenotazione

Apri la mappa e scopri cosa di bello, antico, nuovo, affascinante, improbabile e curioso si può visitare, tra Copparo e Sabbioncello San Vittore, Denore, Viconovo e Villanova. Inventa l’itinerario che preferisci, prenditi il tempo che vuoi. I cancelli sono aperti.

15 / 19 – AMPIE VEDUTE

Nel parco dello Chalet, mostra di dipinti dedicati al paesaggio ferrarese, selezionati da una collezione privata.

15 / 17 – HO PERSO IL NONNO A VICONOVO!

Gratuito senza prenotazione

Caccia al tesoro per nonni e nipoti (ma si accettano anche genitori, zii, cugini e trisavoli). Una bella occasione per esplorare Viconovo, imparare e divertirsi insieme. Primo indizio davanti alla chiesa, basta presentarsi entro le 16. A cura di Ilturco e Proloco Viconovo.

15 / 17 – IN BARCA

Basta affacciarsi sul Volano, in prossimità del Monumento ai Caduti di Viconovo, per scoprire l’antica imbarcazione, condotta dai Barcar ad Puatèl.

15 – CHE DELIZIA! Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

16 – CHE DELIZIA! Gratuito su prenotazione – POSTI ESAURITI

Visita guidata agli interni di Villa Mensa. Patrocinata dal Comune di Copparo, a cura di Atlantide. 

16 / 18 – ELOGIO DELLA PIANURA

Gratuito senza prenotazione

Visita al parco e agli interni di Villa Bighi, nel trentennale della scomparsa del celebre grafico e artista copparese, che qui realizzò la sua abitazione / studio. Mostra fotografica di Francesca Occhi, Andrea Bighi e Marco Caselli Myotis. Concerto di pianoforte con Lorenzo Locorotondo. A cura di Centro Studi Dante Bighi.

18.30 / 20.30 – INDOVINA CHI?

Un gioco classico? Sì ma non troppo, se i personaggi da individuare abitano tutti nei dintorni. Torneo per grandi e piccoli al circolo Arci Denore.

18.30 / 20.30 – CALCINO SUPERSTAR

Torneo di calcio balilla per coppie, ricchi premi direttamente dagli orti di Denore e dintorni. Al circolo Arci Denore.

18.30 / 20.30 – CIN CIN AL CIRCOLO

Aperitivo all’Arci Denore. Per chiudere in bellezza la giornata, o aprire in chiacchiera la serata.

20.30 / 22 – FANGO

Gratuito senza prenotazione

Proiezione del documentario che racconta le gesta del Tresigallo Calcio, realizzato da Crema Video col supporto del Comune di Tresignana. Presentazione del regista, al primo piano del circolo Arci Denore.

Centro studi Dante Bighi

Centro studi Dante Bighi

Centro studi Dante BighiVia Carletti 108, CopparoVilla Bighi sorge sul limitare settentrionale del centro abitato del Comune di Copparo ed è l’unica opera di architettura moderna disegnata dall’eclettico grafico e artista Dante Bighi, e fatta realizzare su un terreno...

Fluviale

Fluviale

FluvialeVia Massafiscaglia 269, Viconovo, FerraraLa primavera assume decisamente un altro spessore quando si può godere della bella stagione, affacciandosi dal proprio giardino sulle acque placide del fiume!Questa curata area verde si trova, per chi arriva da Ferrara,...

La fattoria di Zia Isa

La fattoria di Zia Isa

La fattoria di Zia IsaVia dell'Ansa 28, Viconovo, FerraraEstesa su una superficie di circa 10 ettari, la Fattoria di Zia Isa è una vera e propria oasi di pace e biodiversità, lambita dalle acque del vecchio corso del Po di Volano.La casa colonica, ricca di vestigia e...

Villa Delfini

Villa Delfini

Villa DelfiniPiazza XXI Giugno 28, Sabbioncello San Vittore, FerraraIl primo documento che testimonia l’esistenza di Villa Delfini risale ai primi decenni dell’Ottocento. Si tratta di un lungo elenco di interventi e lavori, materiali e maestranze da impiegare.Non è...

Giardino delle rose

Giardino delle rose

Giardino delle roseVia Valpagliaro 4, Denore, FerraraA due passi dalla chiusa di Valpagliaro - attualmente al centro di un importante cantiere, quindi impossibile da attraversare - si trova uno straordinario giardino privato, che potrebbe sembrare antico… ma in realtà...

Lo Chalet

Lo Chalet

Lo ChaletVia di Mezzo 2, Sabbioncello San Vittore, FerraraImpossibile per chiunque attraversi il ponte sul Volano, che collega Villanova a Sabbioncello, non interrogarsi sulla curiosa costruzione che affianca la strada che conduce alla piazza del paese.Come...

Casale Colombara

Casale Colombara

Casale ColombaraVia Ponte Assa 231, FerraraDai frati ai cavalli, dai cavalli alle rose. Troppo sintetico? La storia di questo meraviglioso parco comincia secoli fa.Nel Settecento infatti qui si trovava un convento di benedettini, e proprio sui ruderi dell’originario...

Delizia di Zenzalino

Delizia di Zenzalino

Delizia di ZenzalinoVia Zenzalino 23, CopparoPurtroppo spesso il nome Delizia Estense appare fuorviante. L’immaginazione viaggia verso bucolici paesaggi agresti, eleganti architetture rinascimentali e giardini zampillanti di fontane e peschiere.Poi ci si reca a...

Villa Mensa

Villa Mensa

Villa MensaVia Magnanina 3, Sabbioncello San Vittore, FerraraVilla Mensa nacque come torre di avvistamento e punto di controllo del fiume tra il XII e il XIII secolo, quando il Volano costituiva la principale via di comunicazione tra Ferrara e Ravenna.Venne...

Periodo / Settembre 2023 / Novembre 2024

Luogo / Ferrara e provincia

Ideazione e cura / Ilturco / Interno Verde

Finanziato da / Regione Emilia-Romagna (bando per il sostegno di progetti di rilevanza locale) e Comune di Ferrara

Patrocinato da / Comune di Ferrara e Comune di Copparo

Partner / Arci Ferrara, Centro Studi Dante Bighi, Contrarock, Ferrara Off, Fiab Ferrara, Fiumana, Fondazione Villa Imoletta, Proloco Baura, Proloco Viconovo

In collaborazione con / Consorzio di Bonifica Pianura di Ferrara, Tecnopolo dell’Università di Ferrara, Scuola primaria e secondaria di I grado di Baura, Arci Denore, Cooperativa Atlantide, Cooperativa Integrazione Lavoro, Le Ali del Vento, Touring Club Ferrara, Villa Ilaria. Sponsor tecnico: Zerbini Garden.

Iscriviti alla newsletter di Interno Verde
Iscriviti alla Newsletter di Interno Verde