Interno Verde Ferrara 2024

Sabato 14 e domenica 15 settembre

I giardini più suggestivi e curiosi di Ferrara apriranno eccezionalmente le loro porte al pubblico in occasione di Interno Verde, il festival diffuso che dal 2016 si impegna per valorizzare il meraviglioso patrimonio architettonico e botanico del capoluogo estense. Arricchirà l’evento un fitto programma di iniziative dedicate alla natura e all’ambiente: merende sotto gli alberi e visite guidate, laboratori per adulti e bambini, itinerari tematici, presentazioni, mostre, installazioni e performance artistiche.

L’iscrizione a Interno Verde Ferrara, valida per entrambe le giornate del festival, comprende la mappa dei giardini e il braccialetto, che funziona da pass di accesso personale.

Contributo: 11 euro fino a venerdì 13 settembre, 15 euro nelle giornate del festival, bambini fino a 13 anni gratis.
Libro: 7 euro (ma ricordati di aggiungerlo al carrello!)

Il contributo richiesto è comprensivo del costo delle commissioni.

Interno Verde ti aspetta nei giardini!
A breve saranno disponibili la mappa dei giardini
e il programma della prossima edizione

Lungo il fiume

Fino a qualche anno fa quest’area verde, affacciata sul Po di Primaro, era interamente dedicata all’uva Sauvignon, dalla quale si ricavava il vino.

Palazzo Zappaterra

Un giardino nuovo di zecca, nella vecchia Ferrara. Succede in corso Ercole I d’Este, all’interno di una proprietà che ha appena concluso il restauro.

Villa Delfini

Il primo documento che testimonia l’esistenza di Villa Delfini risale ai primi decenni dell’Ottocento. Si tratta di un lungo elenco di interventi e lavori, materiali e maestranze da impiegare. Non è dato sapere se riguardi la costruzione ex novo dell’edificio oppure la ristrutturazione di un casale più antico, da rinnovare e adattare alle esigenze della modernità.

Residenza Santa Chiara

Il giardino principale della residenza Santa Chiara è senza dubbio un carattere decisamente particolare, sia per la storia del complesso architettonico in cui è inserito, sia per la destinazione che ha assunto negli anni.

Palazzo Calcagnini

Palazzo Calcagnini, dagli anni Novanta sede di Confindustria Ferrara, vanta una storia lunga e appassionante.

Giardino delle rose

Giardino delle roseVia Valpagliaro 4, Denore, FerraraA due passi dalla chiusa di Valpagliaro - attualmente al centro di un importante cantiere, quindi impossibile da attraversare - si trova uno straordinario giardino privato, che potrebbe sembrare antico… ma in realtà...

Horti della Fasanara

La “campagna dentro le mura” è una sorpresa per il neofita della città, lo stupore cresce alla scoperta di un ulteriore piccolo angolo di paradiso: gli Horti della Fasanara.

Palazzo Guarini Giordani

Palazzo Guarini Giordani si affaccia su corso Ercole I d’Este, sullo stesso incrocio dove sorge Palazzo Trotti Mosti.

Ricordi di guerra

Anche lungo la rumorosa via Carlo Mayr, arteria nevralgica della vita notturna ferrarese, si possono incontrare inaspettate oasi di pace.

Casa Romei

Casa Romei deve il suo nome al ricco mercante Giovanni Romei, figlio di un commerciante di panni di lana, che nel corso della sua vita – oltre ad ampliare significativamente l’attività di famiglia – seppe guadagnare presso gli Este un ruolo di primo piano.

Iscriviti alla newsletter di Interno Verde
Iscriviti alla Newsletter di Interno Verde