Fantasticheria

Piazza San Giorgio, 54c, Ferrara

L’esuberante giardino che si incontra inoltrandosi nello stradello apparteneva anticamente al convento degli olivetani, che tuttora affianca la chiesa.

La struttura una volta era molto più grande: oggi conserva un solo chiostro, ma in origine ne aveva tre. Porzioni dei vecchi portici, tracce dei capitelli e delle logge distrutte si leggono tra i rampicanti e le chiome degli alberi, aggiungendo un sapore antico e vagamente romantico a un luogo altrimenti caratterizzato da una decisa e squillante vivacità. I proprietari, celebri mimi, si sono sbizzarriti nelle decorazioni e negli arredi: vetri e cristalli riflettono a terra i raggi solari, creando meravigliosi prismi iridescenti, mongolfiere giocattolo e velieri volanti percorrono la facciata dell’abitazione. Tutto qui è colore, gioia di vivere e fantasia. Da non perdere il misterioso angolo dedicato agli alberi piccoli e il giardino più piccolo del mondo.