Interno Verde

24 | VIA SCANDIANA 23 | Palazzo Schifanoia

Palazzo Schifanoia è uno dei luoghi simbolo del capoluogo estense, celebre a livello internazionale per l’affresco rinascimentale dedicato al Ciclo dei Mesi. L’edificio fu costruito per volontà di Alberto V d’Este a partire dal 1385, pensato come dimora di rappresentanza e svago: la parola Schifanoia infatti deriva letteralmente da “schivar la noia”. L’ultimo ampliamento risale al 1493, progettato da Biagio Rossetti.

Lo splendido giardino, chiamato Giardino dell’Amore, racchiude un vero e proprio patrimonio vegetale, composto da diverse specie di arbusti e alberi per lo più ornamentali, disposti in modo naturale, quasi romantico. Sulla destra si incontrano gruppi di noccioli e una betulla, la parte centrale è dominata dalla grande magnolia stellata e dallo storace americano, a sinistra gli olmi. Tra gli esemplari più amati e ammirati c’è senza dubbio il grande ciliegio, che contribuisce a rendere ancora più magica l’atmosfera.